“Sotto chi tene core”, La Maschera lancia il nuovo videoclip

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Da qualche ora è online il videoclip de Sotto chi tene core, il nuovo singolo de La Maschera. Il brano, che ne anticipa l’uscita, è un po’ il manifesto del nuovo album della band napoletana.

Infatti, la canzone è un’incitazione, un grido di battaglia per chi ha coraggio a farsi avanti e parlare anche per chi non ha voce.

Il videoclip di Sotto a chi tene core racconta sei diverse storie

E il videoclip che accompagna questa Sotto chi tene core, diretto da Michel Liguori, racconta sei diverse storie; vicende dove i protagonisti hanno il coraggio di resistere in situazioni difficili, di comunicare le proprie emozioni senza filtri, d’inseguire il sogno di un mondo in pace.

Così, in 2 minuti e mezzo scorrono le immagini di Mirella e Felice Pignataro, che con i loro colori sono stati punti di riferimento per la rinascita di Scampia; di un gruppo di scugnizzi, che sancisce un patto d’amicizia e fugge via dal degrado; di una donna africana che cuce una bandiera multicolore con le sue bambine; di Pasquale, un uomo libero e poeta di strada; di un gruppo di soldati che sceglie l’amore, ripudiando ogni primitivo conflitto. E intanto Roberto Colella, leader e frontman della band, canta in mezzo a una folla eterogenea che gli fa da coro.

Sei ambientazioni diverse, sei atti d’amore e riscatto, sei immagini di quello che sarà il nuovo disco de La Maschera.

Videoclip di Sotto chi tene core diretto da Michel Liguori

Il disco è atteso per maggio

Il brano anticipa l’uscita del terzo album di inediti della band, prevista per maggio 2022. Ed è il terzo estratto dopo ‘A cosa justa, struggente ballata per un amore perduto, e Se mai fossi, cover del brano Se tu és o meu amor di Vitorino. Un omaggio alla leggenda della canzone popolare portoghese che ha voluto partecipare con La Maschera alla registrazione del brano e alla data napoletana del tour.

Gennaro Morra

Nato e cresciuto a Napoli, dove vivo attualmente, ho studiato informatica e sociologia. Ho tante passioni, ma quella che coltivo di più è la scrittura in tutte le sue forme. Sono giornalista pubblicista e ho all’attivo un romanzo, una raccolta di poesie, alcuni testi per canzoni, diversi premi vinti in concorsi di poesia e narrativa, collaborazioni con Repubblica Napoli e il Mattino.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: